15/07/2024 
| Filati, T Network
Esposizioni, musei, spazi culturali che del tessile e dei filati hanno fatto il loro centro. Dove si trovano?

Dedicato alla lana e alla storia della sua lavorazione nel corso dei secoli, il Museo dell’arte della lana è ospitato negli spazi un tempo occupati dall’antico lanificio di Stia, i cui locali dello stabilimento sono stati adattati a polo espositivo e a luogo della memoria. Diverse le sezioni che lo compongono e in cui si articola la visita: “Un’arte antica quanto l’uomo”,
“La natura e le fibre”, “L’Arte della lana: la lavorazione artigianale della lana”, “Il lanificio di Stia” e “La lavorazione industriale della lana”. In primo piano è in particolare una particolare tipologia di lavorazione del filato particolarmente diffusa soprattutto in epoca medioevale nell’area di Firenze, sede di potenti corporazioni.

Curiosità e informazioni insolite per conoscere il mondo della lana ed apprezzate una delle fibre più preziose di ogni tempo
Esposizioni, musei, spazi culturali che del tessile e dei filati hanno fatto il loro centro. Dove si trovano?
Tempo di celebrazione
Nato dall’intuizione di due studenti, “Made in Tam” conclude il suo (primo) ciclo di incontri il 24 maggio.
Esposizioni, musei, spazi culturali che del tessile e dei filati hanno fatto il loro centro. Dove si trovano?

Keep in touch!

Iscriviti alla newsletter

Credits

Graphic design and web development: 3PM Studio
Copywriting: Raffaella Borea
SEO: Gilberto Rivola
Photography: Marzia Pozzato