Una finestra sul mondo dei filati ed un magazine che racconta l’Universo di Tollegno 1900 attraverso le immagini e le parole di chi ne è parte: benvenuti in TBlog!

15/07/2024 
| Filati, T Network
Esposizioni, musei, spazi culturali che del tessile e dei filati hanno fatto il loro centro. Dove si trovano?

Dedicato alla lana e alla storia della sua lavorazione nel corso dei secoli, il Museo dell’arte della lana è ospitato negli spazi un tempo occupati dall’antico lanificio di Stia, i cui locali dello stabilimento sono stati adattati a polo espositivo e a luogo della memoria. Diverse le sezioni che lo compongono e in cui si articola la visita: “Un’arte antica quanto l’uomo”,
“La natura e le fibre”, “L’Arte della lana: la lavorazione artigianale della lana”, “Il lanificio di Stia” e “La lavorazione industriale della lana”. In primo piano è in particolare una particolare tipologia di lavorazione del filato particolarmente diffusa soprattutto in epoca medioevale nell’area di Firenze, sede di potenti corporazioni.

Non solo lana, cotone e lino: tra le fibre naturali ne esistono anche altre di cui si conosce poco pur essendo molto usate.
Continua la collaborazione tra le due aziende nel nome di Harmony
Curiosità e informazioni insolite per conoscere il mondo della lana ed apprezzate una delle fibre più preziose di ogni tempo
La quindicesima edizione del Concorso di Feel The Yarn® premia, tra i 10 finalisti, la giovane designer abbinata alla Filatura di Tollegno.
Una articolata selezione delle tonalità che hanno definito le stagioni degli ultimi 10 anni compongono un singolare “archivio” che riassume in 4 book le nuance frutto dello studio e della ricerca dell’azienda.
La lana come espressione di un “sentire” e di un “approccio” esistenziale che promuove l’armonizzazione tra corpo e spirito. La collezione di Tollegno 1900 esalta le qualità del filato nobile per eccellenza che si presta a mille usi incurante dello scorrere delle stagioni.

Keep in touch!

Iscriviti alla newsletter

Credits

Graphic design and web development: 3PM Studio
Copywriting: Raffaella Borea
SEO: Gilberto Rivola
Photography: Marzia Pozzato